Vinyasa, Bhanda e Drishti

Vinyasa significa movimento sincronizzato con il respiro.
Il respiro, Ujjaiy, il cuore di questo Yoga e collega un asana all'altro. Il respiro ujjayi viene ottenuto attraverso la chiusura parziale della glottide e con il controllo costante della cintura addominale; queste due chiusure vanno mantenute durante tutta la pratica. Sincronizzando il movimento con il respiro e praticando Mula e Uddiyana Bhandas, le chiusure, si produce un intenso calore interno.

Bhanda significa chiusura, controllo addominale e pelvico costante. Sblocca l'energia pranica e aiuta nel controllare il respiro. Esso, unito alla respirazione Ujjaiy, produce un aumento della temperatura corporea che fluidifica e purifica il sangue, liberando l'energia pranica. Questo calore purifica i muscoli e gli organi interni, eliminando le tossine e liberando gli ormoni benefici ed i sali minerali.

Il Vinyasa regola il respiro e garantisce una buona circolazione del sangue. Il risultato che si raggiunge quello di un corpo forte e leggero.

Ogni postura concentra lo sguardo, Dhrishti, in un punto specifico del corpo, facilitando il fluire del respiro che calma la mente.